mercoledì 15 febbraio 2017

Tutto è bene ciò che finisce bene!


LIETO FINE DELLA VICENDA LEGATA ALLA PLAYSTATION 4 RUBATA NELL'OSPEDALE DI WELLINGTON IN NUOVA ZELANDA

La triste vicenda della Playstation 4 rubata ha creato sgomento generale e rabbia nei confronti del ladro che ad oggi ancora resta senza identità, ma fortunatamente i bambini dell'ospedale di Wellington in Nuova Zelanda potranno tornare a sorridere. Infatti in un modo o nell'altro la vicenda ha avuto un happy ending, dopo il grosso polverone sollevato dalla vicenda, un paziente di nome Angus Little (assieme alla madre) aveva avviato una campagna di raccolta fondi per ridare la console all'ospedale. Questa nobile mossa ha avuto un effetto straordinario, infatti i piccoli pazienti si sono visti recapitare ben dodici PS4 e quindici videogiochi, oltre a cinquemila dollari. Come si suol dire, tutto bene ciò che finisce bene, ora l'ultimo passo che resta da fare è quello della cattura del ladro.

Nessun commento:

Posta un commento